Roma,
18
Marzo
2020
|
10:23
Europe/Rome

Toyota sospende la produzione negli stabilimenti Europei a causa della pandemia di Coronavirus

Bruxelles, 18 Marzo 2020 – Alla luce dell’accelerazione che l’attuale pandemia di coronavirus sta avendo in Europa, e alle relative conseguenze sociali ed economiche, Toyota Motor Europe (TME) vuole fornire un aggiornamento sulla situazione delle proprie attività europee.

Innanzitutto, Toyota vuole esprimere le proprie condoglianze a tutti coloro che nel mondo hanno perso i propri cari sin dall’inizio di questa pandemia, e la propria vicinanza a tutti coloro che sono stati coinvolti dalla diffusione del coronavirus. Allo stesso tempo, vorremmo esprimere il nostro sincero apprezzamento per i sanitari e tutto il personale governativo che è in prima linea giorno e notte.

In Toyota ogni decisione viene presa sulla base di considerazioni inerenti alla salute e alla sicurezza dei nostri clienti, dei nostri dipendenti e di tutti i soggetti interessati, seguendo le indicazioni di chi sta gestendo gli sviluppi di questa pandemia. Continueremo ad agire tempestivamente in questa situazione in rapida e continua evoluzione. Da ora in avanti, continueremo a basare tutte le nostre decisioni sulle indicazioni che riceveremo dalle autorità di ogni paese e aerea geografica.

 

Misure di carattere generale

In tutta Europa, le società del gruppo Toyota hanno messo in atto una serie di misure in linea con le raccomandazioni delle autorità sanitarie, a supporto degli sforzi per prevenire o rallentare la diffusione di COVID-19, quali ad esempio: attività di sanificazione e per l’aumento dell’igiene; informazione ai propri dipendenti e collaboratori; utilizzo esteso dello smart working per tutto il personale con mansioni d’ufficio; riduzione degli spostamenti e restrizioni a viaggi di lavoro; cancellazione o rinvio di eventi o riunioni non essenziali; aumento delle distanze tra le persone.

 

Attività di Produzione:

L’accelerazione della diffusione del coronavirus in vari paesi e regioni europee, e le conseguenti misure di "blocco" adottate da varie autorità nazionali e regionali, rendono incerte le previsioni di mercato a breve termine e stanno inducendo difficoltà logistiche e nelle catene di approvvigionamento per le prossime settimane.

Di conseguenza, TME ha deciso di attivare una sospensione progressiva della sua produzione di veicoli, motori e trasmissioni negli stabilimenti Europei, a partire dal 18 marzo, fino a nuovo avviso.

Gli stabilimenti coinvolti saranno:

  • Toyota Motor Manufacturing France (TMMF) a Onnaing (Francia) – La produzione è già stata sospesa;

  • Toyota Motor Manufacturing UK (TMUK) a Burnaston e Deeside (Regno Unito)– dal 18 Marzo

  • Toyota Peugeot Citroen Automobiles (TPCA) a Kolin (Repubblica Ceca) – dal 19 Marzo

  • Toyota Motor Manufacturing Poland (TMMP) a Walbrzych e Jelcz-Laskowice (Polonia) – dal 18 Marzo

  • Toyota Motor Manufacturing Turkey (TMMT) in Sakarya (Turchia) – dal 21 Marzo

 

Altre attività

I processi importanti per la società, come la fornitura continua di ricambi per i veicoli dei clienti - che possono anche coinvolgere veicoli di pubblica utilità - continueranno. Allo stesso modo, i processi e i progetti ritenuti essenziali per un riavvio regolare delle attività e per il futuro degli stabilimenti, come i progetti di nuovi modelli, saranno mantenuti attivi con il personale necessario.

Il prosieguo delle attività commerciali (vendita e assistenza) sarà valutato in base alla situazione di ciascun paese o regione. Nei paesi in cui il governo ha attuato misure di blocco, i saloni delle concessionarie sono stati chiusi completamente o parzialmente. Tutti i Concessionari rimarranno raggiungibili tramite mezzi elettronici di comunicazione e telefonicamente tramite l'assistenza clienti.

 

Le attività in Italia

Anche Toyota Motor Italia ha deciso di sospendere parte delle proprie attività per contrastare la diffusione dell’epidemia COVID-19 e proteggere la salute dei propri clienti, dipendenti e collaboratori. In ossequio alle disposizioni emesse dal governo, tutti i saloni di vendita delle Concessionarie Toyota e Lexus sono al momento chiusi, ma sempre raggiungibili telefonicamente o con strumenti elettronici.

Le organizzazioni di Toyota e Lexus in Italia rimangono operative per supportare i propri clienti per le operazioni di assistenza nei casi più urgenti. Rimangono attivi 24 ore su 24 anche i servizi di assistenza stradale Toyota Eurocare (numero verde 800.018120) e Lexus Euro Assistance 24 (numero verde 800.046427).

Rimarremo sempre vicini ad ognuno dei nostri clienti attraverso i nostri siti Toyota.it e Lexus.it, i nostri canali social, e i servizi clienti Toyota (numero verde 800.869682) e Lexus (numero verde 800.053987), attivi dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00 ed il sabato dalle 9.00 alle 13.00.

Per tutte le informazioni di natura commerciale ed assistenza ai veicoli è possibile inoltre visitare i siti internet delle concessionarie Toyota e Lexus, dove si trovano tutti i dettagli per ricevere il supporto necessario.

 

Toyota
Il gruppo Toyota, con i suoi marchi Toyota e Lexus, è leader mondiale nel settore delle motorizzazioni elettrificate, con 15 milioni di vetture ibrido-elettriche vendute nel mondo dal 1997. Questo conferma un impegno concreto nel contribuire a realizzare una mobilità sostenibile, grazie all’abbattimento dei climalteranti (CO2) e dei fattori inquinanti nocivi per la salute dell’uomo (NOx). Le emissioni di NOx sono infatti inferiori di oltre il 90% rispetto al limite previsto dalla vigente normativa, ad esempio su Yaris Hybrid le emissioni di ossidi di azoto sono solamente 6 mg/km e su Lexus UX 4,9 mg/km, rispetto al limite previsto dei 60 mg/km delle vetture benzina Euro6 e degli 80 mg/km dei diesel Euro6. La tecnologia Full Hybrid Electric è di semplice utilizzo, capace di gestire in modo autonomo la sinergia di funzionamento tra motore termico e motore elettrico, in modo esclusivo o combinato, nell’ottica del miglior compromesso possibile tra efficienza energetica, emissioni, e prestazioni di guida. Toyota crede inoltre nella realizzazione di una società totalmente sostenibile, nella quale ognuno possa superare i propri limiti avvalendosi di sistemi di mobilità che non siano legati soltanto alle automobili e che consentano di muoversi liberamente e senza ostacoli e barriere, fisiche e sociali. È questo l’obiettivo della campagna globale ‘Start Your Impossible’, attraverso la quale Toyota promuove il valore della inclusività [Mobility for All]. In quest’ottica è stato scelto in Italia il Toyota Team, formato da atleti italiani appartenenti alle varie discipline Olimpiche e Paralimpiche italiane.