Roma,
21
Giugno
2023
|
12:14
Europe/Rome

LANCIATA UNA SFIDA GLOBALE DA 9 MILIONI DI DOLLARI PER PROMUOVERE UN'INNOVAZIONE SICURA, INCLUSIVA E SOSTENIBILE NELLA MOBILITÀ URBANA

Riepilogo

 ●       Toyota Mobility Foundation lancia una sfida triennale per le città sostenibili per far incontrare città e innovatori

●       La sfida mira ad aiutare le città a ridurre le emissioni di carbonio e a sviluppare progetti basati sui dati per sistemi di trasporto più resilienti

●       Tre città lavoreranno con gli innovatori per creare soluzioni su misura per superare le loro barriere alla mobilità

La Toyota Mobility Foundation, in collaborazione con Challenge Works e World Resources Institute, ha lanciato una sfida globale da 9 milioni di dollari per aiutare le città ad adattarsi al futuro, con il potenziale di trasformare la vita di milioni di persone in tutto il mondo.

Con la crescita e l'evoluzione delle città, la sfida di spostare persone e merci in modo sicuro, efficiente e inclusivo non è mai stata così importante. Allo stesso tempo, le opportunità di applicare i progressi nelle modalità di trasporto, nella progettazione delle infrastrutture, nel loro funzionamento, nelle opzioni energetiche e nei sistemi di dati connessi non sono mai state così promettenti.

La Sustainable Cities Challenge mira a migliorare la vita delle persone aumentando l'accesso ai posti di lavoro, all'istruzione e ad altri servizi essenziali. Riunirà città e innovatori per implementare soluzioni di mobilità che possano ridurre le emissioni di carbonio, migliorare l'accessibilità e utilizzare i dati per costruire sistemi di trasporto più resilienti.

Ryan Klem, direttore dei programmi di Toyota Mobility Foundation, ha dichiarato: “La nostra esperienza negli ultimi dieci anni ha evidenziato l'importanza dell'adesione e del coinvolgimento delle realtà locali nelle nostre attività. Nel corso della Sustainable Cities Challenge, cerchiamo di lavorare a fianco delle città per trovare soluzioni innovative nelle aree da loro identificate come critiche per sviluppare un modello scalabile per le città di domani.”

Bando di concorso

La partecipazione alla prima fase della Sfida è aperta ai sindaci delle città e alle amministrazioni comunali, ai dipartimenti dei trasporti e ad altre agenzie locali e regionali collegate. Le candidature devono essere presentate in base a uno o più dei seguenti tre temi:

●       Ampliare l'accesso a modalità di trasporto sicure, economiche e inclusive

●       Sfruttare la potenza dei dati per creare ecosistemi di mobilità connessi e resilienti.

●       Ridurre l'impatto ambientale attraverso soluzioni energetiche a basse emissioni di carbonio e rinnovabili

Le città selezionate saranno invitate a partecipare a un corso di sviluppo delle capacità negli Stati Uniti e riceveranno assistenza per sviluppare il loro progetto di sfida, entrando a far parte di una rete più ampia di altri team di città innovative.

Nel febbraio 2024, saranno selezionate tre città vincitrici che ospiteranno una City Challenge per attirare le candidature di innovatori globali. Gli innovatori possono essere locali, cioè vivere nella città o nel Paese prescelto, o provenire da qualsiasi parte del mondo, ma con soluzioni applicabili e adattate alle città vincitrici.

Gli innovatori vincitori per ogni città saranno annunciati alla fine del 2024.Le città coinvolte e gli innovatori si divideranno 9 milioni di dollari di finanziamenti per testare e implementare le loro soluzioni.

Aumentare le soluzioni di mobilità per un futuro più sostenibile

Molte città si stanno adattando a nuovi comportamenti e stili di vita, mentre le nostre vite si spostano sempre più online e i modelli di lavoro cambiano. Attualmente più della metà della popolazione mondiale vive in città, ma le Nazioni Unite prevedono che entro il 2050 la percentuale salirà a due terzi. Inoltre, le città sono responsabili del 70% delle emissioni globali di gas serra.

La Sustainable Cities Challenge è finanziata dalla Toyota Mobility Foundation ed è stata progettata in collaborazione con Challenge Works e World Resources Institute. Challenge Works è un leader internazionale nello sviluppo di programmi per promuovere nuove idee e trovare soluzioni creative ai problemi che la società deve affrontare. World Resources Institute è un'organizzazione di ricerca globale che lavora con i vari partner per sviluppare soluzioni pratiche che migliorino la vita delle persone e garantiscano che la natura possa prosperare.

Kathy Nothstine, Responsabile di Future Cities presso Challenge Works, ha dichiarato: “Persone brillanti in tutto il mondo stanno lavorando sodo per creare soluzioni innovative e aiutare i sistemi di mobilità a funzionare meglio e con un minor impatto di carbonio. La Sustainable Cities Challenge aiuterà gli innovatori a interfacciarsi con le città per testare e adattare le soluzioni in base alle esigenze locali e migliorare la vita delle persone. Sfide come questa possono fungere da catalizzatori per il cambiamento accelerando l'innovazione in contesti del mondo reale.”

Oltre ad aiutare le città a decarbonizzarsi, la trasformazione dei sistemi di mobilità aiuterà le città a diventare più inclusive e accessibili per le persone che vi abitano. Attualmente, 1,2 miliardi di persone che vivono nelle città non hanno accesso a uno o più servizi essenziali.

Ben Welle, direttore del Trasporto Integrato e dell'Innovazione presso il Ross Center for Sustainable Cities del World Resources Institute, ha dichiarato: “Le città hanno bisogno di innovazioni per promuovere una mobilità sostenibile che riduca le emissioni, migliori la salute e aumenti l'accesso al lavoro e alle opportunità per tutti. La Sustainable Cities Challenge è un'eccellente opportunità per le città di tutto il mondo per sviluppare capacità e supportare gli innovatori a lavorare fianco a fianco con gli amministratori locali.”

Per approfondire l’argomento o presentare candidature, visitare il sito Sustainable Cities Challenge.

Toyota Mobility Foundation

La Toyota Mobility Foundation (TMF) è stata istituita nell'agosto 2014 dalla Toyota Motor Corporation (Toyota) per supportare lo sviluppo di una società più agile in cui tutti possano muoversi liberamente. La Fondazione sottolinea l'impegno costante di Toyota per il miglioramento continuo e il rispetto per le persone. Utilizza l'esperienza e le tecnologie di Toyota per supportare importanti sistemi di mobilità eliminando le disparità. TMF lavora in collaborazione con università, governi, organizzazioni no profit, istituti di ricerca e altri enti, creando programmi in linea con gli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) delle Nazioni Unite per affrontare i problemi di mobilità in tutto il mondo.

Nel passato, TMF ha condotto una serie di Sfide, tra cui quella mondiale denominate Mobility Unlimited Challenge, CATCH in Malaysia, InoveMob Challenge in Brasile e la STAMP Challenge in India. Per saperne di più su TMF e la sua organizzazione, visitare il sito toyotamobilityfoundation.org

Challenge Works

Per un decennio, Challenge Works si è affermata come leader globale nella progettazione e realizzazione di Challenge ad alto impatto che incentivano l'innovazione all'avanguardia per il bene sociale. Challenge Works è un'impresa sociale fondata da Nesta, agenzia per l'innovazione del Regno Unito. Negli ultimi 10 anni ha vinto più di 80 premi, distribuito finanziamenti per 100 milioni di sterline e si è impegnata con oltre 12000 innovatori. Challenge Works crede che nessuna sfida sia irrisolvibile, collaborando con organizzazioni no profit, governi e altri enti in tutto il mondo per portare alla luce gli imprenditori e le loro innovazioni che possono risolvere le più grandi sfide del nostro tempo. Visitate il sito https://challengeworks.org/ 

World Resources Institute

World Resources Institute (WRI) è un'organizzazione di ricerca globale con uffici in Brasile, Cina, Colombia, India, Indonesia, Messico e Stati Uniti e uffici locali per l'Africa e l'Europa. I 1700 dipendenti del WRI lavorano con i partner per sviluppare soluzioni pratiche che migliorino la vita delle persone e assicurino che la natura possa prosperare. Per saperne di più: WRI.org e su Twitter @WorldResources.

Media

Per tutte le richieste dei media si prega di contattare: Valerie Oladeinde, valerie@89up.org